News

Bonus edilizi, per i lavori sopra i 516mila euro scatta l obbligo di qualificazione
Dal 2023, per ottenere il Superbonus e gli altri bonus edilizi, i lavori di importo superiore a 516mila euro dovranno essere affidati ad imprese in...
leggi...

Newsletter

News

Decreto MIMS (Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili) per la compensazione del caro materiali negli appalti pubblici.

Il Mims ha firmato il decreto che semplificherà  l accesso al Fondo per la compensazione e una circolare in cui spiega alle Stazioni Appaltanti che devono procedere subito al pagamento delle compensazioni, utilizzando le risorse accantonate, senza attendere l accesso al Fondo.

Entro 45 giorni dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto con la variazione dei prezzi per il secondo semestre 2021, le stazioni appaltanti potranno inviare la richiesta di accesso al Fondo dedicato (su compensazioneprezzi.mit.gov.it).

Riceveranno  l anticipo del 50% (previsto dal dl 21/2022) e poi il saldo, e a loro volta potranno trasferire i fondi alle imprese. Il Ministro ha inviato una circolare alle principali stazioni appaltanti pubbliche invitandole a pagare le compensazioni sui contratti in essere il prima possibile le imprese per gli aumenti dei prezzi dei materiali verificatisi nel 2021.

Le stazioni appaltanti devono procedere ai pagamenti senza attendere l anticipo dal Fondo, utilizzando le risorse proprie accantonate per imprevisti nel quadro economico di ogni intervento o le altre risorse disponibili derivanti, ad esempio, dai ribassi dâ??asta, senza attendere la distribuzione del Fondo.


leggi tutte le notizie 

appalti estero

News

Bonus edilizi, per i lavori sopra i 516mila euro scatta l obbligo di qualificazione
Dal 2023, per ottenere il Superbonus e gli altri bonus edilizi, i lavori di importo superiore a 516mila euro dovranno essere affidati ad imprese in...
leggi...

Newsletter

affitto aziende