News

Bonus edilizi, per i lavori sopra i 516mila euro scatta l obbligo di qualificazione
Dal 2023, per ottenere il Superbonus e gli altri bonus edilizi, i lavori di importo superiore a 516mila euro dovranno essere affidati ad imprese in...
leggi...

Newsletter

News

Nuovo Regolamento sul precontenzioso

Il Consiglio dell’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture il 24 febbraio scorso ha approvato il nuovo Regolamento sul procedimento per la soluzione delle controversie ai sensi dell’art. 6, comma 7, lettera n), del decreto legislativo 12 aprile 2006 n. 163.
Il nuovo Regolamento entrerà in vigore il giorno successivo alla data di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.

Le principali novità introdotte consistono:

  • nell’ampliamento della sfera dei soggetti legittimati a richiedere il parere (soggetti portatori di interessi pubblici o privati, soggetti portatori di interessi diffusi, costituiti in associazioni o comitati);
  • nella possibilità per uno dei soggetti interessati di presentare istanza di parere anche dopo l’aggiudicazione definitiva;
  • nella possibilità - su iniziativa congiunta della stazione appaltante e dell’esecutore del contratto - di chiedere un parere su questioni insorte dopo la stipula del contratto;
  • nella possibilità che l’Autorità si pronunci fino all’emissione in primo di una qualunque pronuncia giurisdizionale;
  • nella previsione di un termine di conclusione del procedimento, stabilito in massimo 90 giorni;
  • nella disciplina tesa a garantire l’effettivo contraddittorio fra le parti mediante lo scambio delle reciproche memorie.


leggi tutte le notizie 

appalti pubblici

News

Bonus edilizi, per i lavori sopra i 516mila euro scatta l obbligo di qualificazione
Dal 2023, per ottenere il Superbonus e gli altri bonus edilizi, i lavori di importo superiore a 516mila euro dovranno essere affidati ad imprese in...
leggi...

Newsletter

categorie soa